Gli elettroutensili nella falegnameria : il banco sega - Il Legno.it - per lavoro o per hobby ma sempre con passione

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gli elettroutensili nella falegnameria : il banco sega

IL BANCO SEGA

Il banco sega (o squadratrice o segatrice circolare) è uno strumento che ha avuto moltissima diffusione nel settore hobbystico in questi ultimi anni, con la presenza sul mercato di una notevole scelta di modelli.

Si può dire che assieme alla troncatrice rappresenti l'insieme di strumenti fondamentali per il proprio laboratorio.

Un banco sega è un ottimo investimento per il proprio laboratorio, cosicchè è molto importante fare la scelta giusta.




La scelta dipende da molti fattori tra cui, in ordine di importanza si potrebbero elencare i seguenti :

  • Il budget a disposizione

  • Il tipo di lavorazioni che si vogliono effettuare e la grandezza dei semilavorati che vogliamo tagliare

  • Gli spessore massimi di taglio

  • Lo spazio che abbiamo a disposizione

  • La potenza elettrica disponibile


Una caratteristica non meno importante che ovviamente influenza il costo finale della macchina, è il peso e il materiale con cui sono realizzati.
Maggiore peso quindi maggiore rigidezza della macchina, assicurano una precisione di lavorazione decisamente superiore. Fino a non molto tempo si trovavano sul mercato dell'usato delle ottime macchine prodotte dalla Ulmia tedesca. La caratteristica principale era la robustezza della macchina e i tipi di materiali utilizzati (piani e struttura in ghisa, alberi e pulegge in acciaio). Queste tipologie di macchine non sono più in produzione e il mercato è stato soppiantato da modelli molto diversi che hanno come caratteristica principale il peso molto ridotto e l'impiego di materiali quali l'alluminio per i piani di lavoro, lamierati in ferro per le strutture di supporto e plastica per gli accessori.

Nelle fasce di prezzo più basse si trovano quindi dei modelli che svolgono abbastanza bene il loro lavoro ma sono scarsamente precisi e non impiegabili ad esempio per costruzioni che richiedono particolare precisione e cura degli accoppiamenti.

Il banco sega ( o segatrice circolare) permette l'esecuzione del taglio in senso longitudinale e trasversale rispetto alle fibre del legno. Questa tipologia di macchina è caratterizzata da una disco di taglio più grande rispetto alla troncatrice ; per una macchina da hobbista i diametri sono solitamente da 200/250 mm. mentre sulle macchine di tipo professionali il diametro arriva anche a 450 mm.

Una spiegazione dettagliata del banco sega e delle tipologie di lavorazioni, la potete trovare a pag. 106/107 del libro "Lavorare il Legno di Ernest Scott".

Esiste inoltre una pubblicazione , scritta però unicamente in lingua inglese : The Table Saw Book di Kelly Melher, che illustra e spiega dettagliatamente il banco sega e le sue caratteristiche. Il libro contiene inoltre una sezione che dà delle indicazioni di massima su come scegliere ed acquistare questo indispensabile attrezzo.




The Table Saw Book
di Kelly Melher

disponibile su : AMAZON e su altri siti internet quali Taunton, Rockler ecc ecc

 
Torna ai contenuti | Torna al menu