Oggi è 26/07/2014, 15:09



Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
 protezione legno intemperie 
Autore Messaggio
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 05/04/2012, 9:37
Messaggi: 4
Buongiorno,

Volevo chiedere ai piu esperti un paio di domande;

Ho un trave del portico di casa posto orizzontalmente esposto a nord qui il sole picchia solo la mattina fino a mezzo giorno, però è esposto alle intemperie, gli estremi sono stati comperti da una lamiera di rame e siliconati.

Come prima mano è stato dato impregnate ad acqua, successivamente a scelta dei pittori è stato dato impregnate a solvente il quale dovrebbe resistere meglio agli agenti atmosferici.Essendo molto esposto il trave, i pittori mi consigliavano di ridare l'impregnate una volta l'anno, la mia idea era anche quella di dare una mano di cera, per proteggere ulteriormente, ma la cera si possa dare sopra l'impregnante? poterebbe aiutarmi a dare una protezione ulteriore?

ringrazio e saluto :hi:
Fabio


05/04/2012, 9:56
Profilo
Prossimo alla pensione
Prossimo alla pensione

Iscritto il: 26/11/2002, 22:35
Messaggi: 6102
Località: Viterbo
la cera, con l'acqua va via.

_________________
ciao

Immagine

http://www.scuoladellegno.it


05/04/2012, 10:42
Profilo
vabbè sei dei nostri!
vabbè sei dei nostri!

Iscritto il: 29/09/2009, 22:33
Messaggi: 1526
Nell'impregnante a solvente puoi aggiungere una minima quantità di cera, è molto meglio averla disciolta nell'impregnante stesso, ma secondo me è superfluo, sopratutto se hai la costanza di dare una passata una volta l'hanno.
L'importante è evitare di ricoprire la trave con un vero e proprio film che non solo non riuscirà a garantire l'impermeabilità, ma anzi, farà in modo che quella poca acqua che viene assorbita dalle fibre del legno ci metta molto più tempo ad uscire. Ed è proprio a causa di questo che il legno marcisce. Ne ho visti tanti di esterni all'apparenza intonsi, poi riuscivi a trapassarli con un dito!

La vera differenza la fa sempre il materiale. Oggi noto che vanno molto le travi di abete lamellare, trattate, ritrattare ecc... è un ripiego per la carenza di materie prime. Sfido chiunque a paragonarle al castagno. Io le ho li dagli anni '50 e forse l'ultimo trattamento che hanno avuto è stato dopo il terremoto del '76.


05/04/2012, 10:53
Profilo
Mangio trucioli a pranzo
Mangio trucioli a pranzo
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2010, 16:45
Messaggi: 3149
io h poca esperienza, ma dare un impregnate a solvente sopra un impregnate ad acqua mi sembra una ca...ta visto che l'impregnante ad acqua pellicola e non permette a quello a solvente di essere assorbito. carteggia leggermente e dai un'altra mano di impregnante ad acqua e via così nel corso degli anni

_________________
Tra il dire e il fare c'è di mezzo -e il-


05/04/2012, 11:06
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 05/04/2012, 9:37
Messaggi: 4
SI l'impregnate ad acqua è stato tolto con una fregata di cartavetrata, i legno è abete lamellare.

per dare una mano una volta l'anno non ci sono problemi, è facilmente accessibile, lasciando stare la cera potri optare di ricoprire anche la parte superiore di lamierino di rame...

ringrazio tutti


05/04/2012, 12:12
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 18/01/2008, 23:10
Messaggi: 6249
Località: Parabiago (Mi) - Corinaldo (An)
Il percorso con cui è stato scelto il ciclo di protezione di quel trave sembra quello della falena intorno alla lampadina: sbomk, zzz, sbonk, zzz, zzz, sbonk...

Scherzi a parte, hai un tronchetto squadrato esposto alle intemperie 365 giorni all'anno (366 se bisesto), quindi le scelte (filosofiche) sono le solite due:
- ti assicuri di incapsularlo perfettamente con una vernice in maniera da formare una barriera impenetrabile e che dovrai manutenere con costanza per evitare ogni genere di sua rottura (quindi interruzione, quindi infiltrazione);
- ti assicuri di impregnare il più in profondità possibile in maniera da fornire idrorepellenza alla fibra e avendo cura di rinnovare il trattamento periodicamente (in questo caso dorai essere certo di aver eliminato TUTTO ciò che può aver pellicolato, tipo l'impregnante ad acqua).

La copertura con rame e conseguente siliconatura non la vedo bene (non come soluzione, almeno).
Essere partiti di botto con l'impregnante ad acqua, nemmeno.
Sovrapporgli dell'impregnante a solvente, meno ancora.
La cera, come dice Giacomo, col sole sfarina e con l'acqua si dilava (a meno che non intendessi una vernice a cera).

_________________
La verità non esiste, è questa la verità.


05/04/2012, 14:12
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 05/04/2012, 9:37
Messaggi: 4
tunzig ha scritto:
Il percorso con cui è stato scelto il ciclo di protezione di quel trave sembra quello della falena intorno alla lampadina: sbomk, zzz, sbonk, zzz, zzz, sbonk...

Scherzi a parte, hai un tronchetto squadrato esposto alle intemperie 365 giorni all'anno (366 se bisesto), quindi le scelte (filosofiche) sono le solite due:
- ti assicuri di incapsularlo perfettamente con una vernice in maniera da formare una barriera impenetrabile e che dovrai manutenere con costanza per evitare ogni genere di sua rottura (quindi interruzione, quindi infiltrazione);
- ti assicuri di impregnare il più in profondità possibile in maniera da fornire idrorepellenza alla fibra e avendo cura di rinnovare il trattamento periodicamente (in questo caso dorai essere certo di aver eliminato TUTTO ciò che può aver pellicolato, tipo l'impregnante ad acqua).

La copertura con rame e conseguente siliconatura non la vedo bene (non come soluzione, almeno).
Essere partiti di botto con l'impregnante ad acqua, nemmeno.
Sovrapporgli dell'impregnante a solvente, meno ancora.
La cera, come dice Giacomo, col sole sfarina e con l'acqua si dilava (a meno che non intendessi una vernice a cera).


grazie per l'aiuto, comunque l'impregnate ad acqua è stato completamente scartavetrato, ed è stato dato un impregnante a solvente (non ricordo se avesse anche la cera o no).

la lamiera di rame pensavo di metterla solo sullaparte superiore per evitare un eventuale ristagno.


05/04/2012, 14:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010