Oggi è 02/08/2014, 10:34



Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Imparare la falegnameria 
Autore Messaggio
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 21/06/2011, 2:15
Messaggi: 13
Ciao a tutti, vorrei imparare a lavorare il legno e stando a Padova mi chiedevo se qualcuno conosce scuole, corsi o maestri che trasferiscano l'arte. Grazie
A proposito, molto bello questo forum


23/06/2011, 5:01
Profilo
Allora insisti!
Allora insisti!

Iscritto il: 29/05/2006, 1:19
Messaggi: 523
Località: Udne
Higermano ha scritto:
Ciao a tutti, vorrei imparare a lavorare il legno e stando a Padova mi chiedevo se qualcuno conosce scuole, corsi o maestri che trasferiscano l'arte. Grazie
A proposito, molto bello questo forum


Sono molto difficili da trovare e i falegnami hanno grossi problemi a tenere in laboratorio gente non in regola.
La scuola, per quasi tutti noi, è stata il Forum.

Prima leggi i molti post che sicuramente ti interessano e poi chiedi quando non comprendi.


23/06/2011, 16:13
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 21/06/2011, 2:15
Messaggi: 13
In effetti nel forum ci sono tanti consigli e tecniche preziose ma vorrei fare esperienza in un laboratorio, magari qualcosa salta fuori
A presto


23/06/2011, 18:46
Profilo
Admin - Founders
Admin - Founders
Avatar utente

Iscritto il: 23/01/2006, 12:22
Messaggi: 6780
Località: Treviso
Higermano ha scritto:
In effetti nel forum ci sono tanti consigli e tecniche preziose ma vorrei fare esperienza in un laboratorio, magari qualcosa salta fuori
A presto


Stiamo organizzando alcuni incontri a seconda della disponibilità dei laboratori e del tempo disponibile. Dovresti darci magari qualche indicazione di quali sono le cose che vorresti realizzare.

In ogni caso è necessario prima farsi almeno una discreta base di conoscenze teoriche; per questo troverai sia sul www che il forum molto materiale.

Mic

_________________
Michele - 3md
_____________________________________________________________________________
Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero (Aristotele) ... per fare trucioli (Milux)


23/06/2011, 18:54
Profilo WWW
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 21/06/2011, 2:15
Messaggi: 13
beh naturalmente vorrei realizzare tutto quello che mi viene in mente, ma essendo realisti vorrei realizzare una sedia che ho in mente e che ho anche abbozzato in scketch up. Io adesso vivo a barcellona e andrò a padova a fine estate, per questo sarei interessatissimo a partecipare a laboratori o workshops da quelle parti.

Se ne hai conoscenza fammelo sapere, ti ringrazio!

germano


23/06/2011, 22:33
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/10/2008, 22:49
Messaggi: 11993
Località: im land
le sedie non sono gli oggetti più facili da cui iniziare, per lo meno quelle tradizionali.
devono sopportare grossi carichi e hanno leve molto sfavorevoli. e la sezione dei componenti è davvero esigua per il tipo di carico. occorre saper dimensionare e realizzare con grande precisione i giusti incastri, se le spalle dei tenoni non sono più che precise la sedia dura assai poco.
l'utilizzo di viti o chiodi è altamente sconsigliato, il metallo, più duro, in breve tempo spacca il legno, nel restauro capitano frequentemente sedie che erano state consolidate improporiamente in precedenza con viti o chiodi, di solito si è costretti a sostituire completamente la parte riparata impropriamente che è stata completamente sgratolata dagli ausili metallici.
se il tuo progetto è di una sedia non convenzionale che ha una distribuzione dei carichi e delle forze differente dalle sedie tradizionali il lavoro potrebbe essere affrontato più facilmente da un principiante. uno dei miei primissimi lavori con il legno è stata la costruzione di sedie in faggio, del tipo ergonomico con la seduta inclinata e appoggio per le ginocchia, realizzate senza colla, utilizzando tenoni spinati. sono ancora perfettamente efficienti dopo decenni d'uso, ma il progetto non convenzionale permetteva sezioni maggiorate senza appesantire esteticamente il manufatto. dubito che all'epoca sarei stato in grado di costruire una sedia tradizionale altrettanto longeva.
facci uno schizzo di quello che hai in mente, se no parliamo di aria fritta.
ciao grattagamole.

_________________
Immagine"Ad hoc, ad loc and quid pro quo.So little time — so much to know!"


24/06/2011, 13:59
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 21/06/2011, 2:15
Messaggi: 13
eccola, quello che mi piace di questa sedia e che non ha le traverse e non so se solo la seduta la rende stabile.
La versione con lo schienale forse la rende più stabile, anche se io lo preferirei che salisse direttamente dalla seduta lasciando liberi i poggia gomito.

Troppo fragile?


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


24/06/2011, 16:34
Profilo
Mangio trucioli a pranzo
Mangio trucioli a pranzo
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2010, 16:45
Messaggi: 3158
dipende dai materiali che userai e dalle giunzioni, ma potrebbe essere più che stabile

ps: ho allegato un jpg in modo che tutti lo possano vedere


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Tra il dire e il fare c'è di mezzo -e il-


24/06/2011, 16:53
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/09/2010, 12:01
Messaggi: 5695
Località: Treviri - Germania
Ciao,
Secondo me una qualche forma di traversa ci va, almeno una in mezzo, anche solo di qualche centimetro sotto la seduta.
Penso che corrano troppo rischio di deformarsi facendo il parallelogrammo.
Saluti

_________________
Salva un albero, non stamp...
Salva un taglialegna, stampa questo messaggio!


24/06/2011, 17:54
Profilo
Mangio trucioli a pranzo
Mangio trucioli a pranzo
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2010, 16:45
Messaggi: 3158
dici che 4 o 5 cm di massello con 3 tenoni passanti con cuneo per parte oppure con code si muoverebbe?
certo che poi ti serve un paranco per spostarla però...
magari al posto delle traverse mettere 2 triangoli (di cui ignoro il nome in gergo tecnico) tra seduta e "gambe"

_________________
Tra il dire e il fare c'è di mezzo -e il-


24/06/2011, 22:16
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 21/06/2011, 2:15
Messaggi: 13
la vorrei leggera quindi credo che mi oriento per la traversa nascosta sotto la seduta


24/06/2011, 23:06
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/09/2010, 12:01
Messaggi: 5695
Località: Treviri - Germania
ziocamper ha scritto:
dici che 4 o 5 cm di massello con 3 tenoni passanti con cuneo per parte oppure con code si muoverebbe?
certo che poi ti serve un paranco per spostarla però...
magari al posto delle traverse mettere 2 triangoli (di cui ignoro il nome in gergo tecnico) tra seduta e "gambe"


Se poi la brevetti, puoi venderla come rifugio individuale antiterremoto :bigrin:

_________________
Salva un albero, non stamp...
Salva un taglialegna, stampa questo messaggio!


24/06/2011, 23:42
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/10/2008, 22:49
Messaggi: 11993
Località: im land
una traversa centrale alta in battuta contro alla seduta è pressochè invisibile e svolge 2 funzioni importanti, impedisce uno svergolamento laterale della sedia e sostiene la seduta impedendone l'imbarcamento e permettendo di farla meno spessa e pesante (a meno che non si decida di farla comunque spessa per motivi estetici). lavorando in massello si deve disporre la vena delle gambe verticalmente in modo che si continui con quella della seduta, così con il variare delle condizioni climatiche tutte le parti si espanderanno o contrarranno nello stesso senso e con la stessa entità. i poggiagomito invece avranno necessariamente la vena perpendicolare e sono da considerare inestensibili. si deve prevedere di fissarli alla struttura della sedia in modo che non ne impediscano il movimento stagionale, la cosa non è semplicissima, forse è il problema tecnico più difficile di questo progetto, meno appariscente ma più importante di quale incastro fare fra gambe e seduta. questo se si decide di costruire in massello, lavorando con multistrato e impiallicciando il problema non si pone.

_________________
Immagine"Ad hoc, ad loc and quid pro quo.So little time — so much to know!"


25/06/2011, 2:58
Profilo
che faccio? continuo?
che faccio? continuo?

Iscritto il: 21/06/2011, 2:15
Messaggi: 13
Pensi che code di rondine cieche incollate non permettano il movimento stagionale degli elementi verticali che incastrano con i poggiabraccio?


27/06/2011, 17:43
Profilo
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/09/2010, 12:01
Messaggi: 5695
Località: Treviri - Germania
Ciao Germano,
Vedi sotto

Higermano ha scritto:
Pensi che code di rondine cieche incollate Forse mortase e tenoni? Code di rondine "tradizionali" sono una complicazione notevole solo a farcele entrare (non possibile se fai i piedi in un pezzo solo)non permettano il movimento stagionale degli elementi verticali che incastrano con i poggiabraccio?
Nel momento stesso in cui incolli qualcosa, automaticamente impedisce il movimento.



L'idea è che, comunque tu decida di attaccarlo, la gamba deve essere libera di "ingrandirsi" dentro il piede, che resterà fisso.

Butto là possibili esempi, assolutamente teorici e non studiati per sedie - piu' che altro per lati corti di tavoli, ma punti di partenza.

1) Una coda di rondine passante lungo gran parte dello spessore della "gamba" della sedia, che s'infila nel piede longitudinalmente a scorrere (un po' come il coperchio di una scatola di domino), e con lo scasso del piede un po' piu' lungo del maschio: cosi' la gamba puo' allargarsi scorrendo nel piede...Ma non mi convince troppo.

2) Un tenone incollato al centro, e due laterali fissati con spine, NON incollati, dove il buco nel tenone è tondo e i due buchi nel piede sono ovali: cosi' la gamba sta ferma al centro, ma puo' ingrassare o dimagrire ai lati.

Saluti

_________________
Salva un albero, non stamp...
Salva un taglialegna, stampa questo messaggio!


27/06/2011, 18:18
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], blondgnek e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010